Il Basket Girls vuole sfatare il tabù

Quattro assalti falliti, quattro stagioni passate a rincorrere un sogno che è svanito all’ultimo istante. Il Basket Girls Ancona si appresta a disputare la finale per la promozione in A2 cercando di coronare un sogno che è rimasto  tale nelle ultime stagioni. Da quella 16/17, la prima in B dopo la retrocessione dal secondo campionato nazionale con i playout persi contro Viareggio e poi contro Carugate, la squadra biancorossa ha sempre cercato di risalire disputando una fase di qualificazione ad altissimo rendimento ma poi, al momento di concretizzare gli sforzi e centrare l’obbiettivo, le cose sono andate decisamente storte.

Nella stagione 16/17 il Basket Girls viene fermato dal Galli S.Giovanni Valdarno in semifinale con le toscane che vincono di stretta misura l’andata ad Ancona (43-44) e largamente in casa (63-32) eliminando dalla corsa all’A2 la squadra di Piccionne. Copione identico l’anno dopo. Stagione 17/18 e davanti al Basket Girls c’è Bolzano che vince 62-48 in casa e passa con autorità anche ad Ancona (48-80). Nel campionato 18/19 le biancorosse vincono la finale playoff contro l’Olimpia Pesaro qualificandosi a quella per la promozione. Avversaria è Viterbo che vince al Palarossini 42-61. Il Basket Girls nel ritorno nel Lazio riesce a vincere ma non a ribaltare il -19 dell’andata. In A2 vanno quindi le viterbesi. La stagione 19/20 è la prima di Sandro Castorina alla guida delle Girls ma è anche quella fermata e cancellata dall’emergenza sanitaria. Si riparte quindi nel campionato 20/21 con le doriche sconfitte dal Puianello nello spareggio di Zola Pedrosa per andare alla fase nazionale. E adesso, dopo aver eliminato Marghera nel primo turno, il Basket Girls trova davanti il Milano Basket Stars sperando di infrangere il tabù e coronare finalmente il suo sogno di tornare in A2 dopo sei anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.