Coach Piccionne dopo Umbertide “Sprecato il secondo quarto. Abbiamo bisogno di una giocatrice”

C’è grande rammarico nelle parole di coach Luca Piccionne chiamato a commentare la partita persa dalla sua squadra contro Umbertide. Il Basket Girls non demerita contro le umbre sicuramente più forti e attrezzate, ma crederci fino alla fine e buttare in campo ogni stilla di energia non è bastato per interrompere l’emorragia di sconfitte.

Queste le considerazioni di Piccionne dopo l’ennesimo k.o stagionale del Basket Girls ora a sole due lunghezze di vantaggio dall’ultimo posto occupato dal Cus Cagliari.

“Siamo davvero colmi di rammarico per come è andata la partita e viene da ripensare alle piccole cose che avremmo potuto fare meglio o diversamente per portare a casa la partita. Ma è anche questo, purtroppo, che rende il nostro sport così bello. Peccato perché abbiamo sprecato il secondo quarto nel quale abbiamo avuto un calo di concentrazione in difesa che Umbertide ha subito punito e noi per come siamo non possiamo permetterci nemmeno un minuto di non difendere. Per il resto abbiamo certamente più equilibrio, più varietà nelle soluzioni offensive, abbiamo cuore ed intensità, ma è evidente che c’è bisogno di un’altra giocatrice, come ormai ripeto da 3 settimane, per essere la squadra che abbiamo pensato quest’estate.”

Il Basket Girls ingoia ancora la sconfitta e non può far altro che pensare alla prossima giornata che sarà nuovamente un turno casalingo. Sabato 28 gennaio arriva al Palascherma la Stella Azzurra Roma in un appuntamento che le biancorosse non possono fallire. Le romane infatti, già superate all’andata sul loro campo, hanno due punti in più delle doriche e una vittoria del Basket Girls significherebbe aggancio a quota 8 e arrivare poi alla trasferta di Cagliari con maggiore fiducia. Coach Piccionne si è ancora appellato al mercato e si vedrà in settimana se la Società riuscirà a soddisfare le richieste del suo tecnico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.