Altro colpo del Basket Girls. Le biancorosse vincono a Umbertide

Altro capolavoro del Basket Girls Ancona che coglie due punti importantissimi nella trasferta sul campo della PF Umbertide. Le biancorosse blindano la difesa nel secondo tempo, in particolare in un terzo quarto dove le umbre segnano appena 10 punti, e alla fine resistono alla rimonta delle avversarie festeggiando la vittoria al termine di un finale tirato fino all’ultimo secondo. Una vittoria (la prima in trasferta di questa stagione) che rafforza la nona posizione delle biancorosse che sono salde al nono posto, che scongiurerebbe i playout, staccano Umbertide (anche il confronto diretto è favorevole) e Rhodigium con una partita da recuperare.

La partita ha vissuto con un primo tempo di sostanziale equilibrio con Umbertide che ha avuto anche 7 punti di vantaggio e non è stato capace di sfruttare fino in fondo i momenti favorevoli. Le Girls sono partite bene chiudendo il primo quarto sul 17-14 e poi hanno subito la verve di Baldi che è arrivata a metà partita con 13 punti e 6 rimbalzi sul proprio paniere. Sotto 26-19, Mataloni si prende la squadra sulle spalle e il Basket Girls riduce sul 30-29 di metà partita.
Le ragazze di Piccionne tornano in campo armate di una intensità tale che ferma le avversarie. Sul 40 pari con 4’30” da giocare arriva il break di 0-13 che lancia le doriche. In una partita dal così basso punteggio presentarsi con una dote di 13 punti sulle spalle poteva essere quasi una ipoteca ma Umbertide, scosso dal pugno allo stomaco, riparte nell’ultimo quarto e di fatto recupera tutto lo scarto finendo per dare vita a un finale punto a punto. A -2’14” dalla fine Boric segna due liberi importanti per il 54-58, c’è un bel recupero di Malintoppi in difesa ma la giovane civitanovese fallisce da sotto il comodo appoggio del possibile +6. Si va allora dall’altra parte e Pangalos riporta Umbertide a -2 a -1’36” dalla fine. L’attacco del Basket Girls fa scorrere il tempo, suona la sirena dei 24″ ma c’è in contemporanea il fallo su Yusuf. Consultazione rapida tra i due fischietti che annullano l’infrazione e assegnano due liberi alla giocatrice nigeriana che è glaciale dalle lunetta e fa 2/2 per il 56-60. Baldi tiene Umbertide in vita con i liberi del 58-60 a -1’04”. Ancona è di nuovo in attacco, Boric sbaglia dalla media ma Yusuf è presente come non mai a rimbalzo, arpiona la palla ma la sua conclusione da sotto balla sul ferro ed esce. Umbertide ha addirittura la palla del sorpasso. Pangalos opta per la penetrazione che viene fermata fallosamente. L’esterna cipriota sbaglia però il primo libero e segna il secondo con 21″ da giocare. Il Basket Girls torna in attacco dopo il time out e finalizza con Yusuf il canestro che sancisce la vittoria a 3″ dalla conclusione. Inutile la sospensione di Staccini con il tiro di Stroscio che non vede neanche il ferro (59-62).

Il Basket Girls manda quattro giocatrici in doppia cifra (Boric, Mataloni, Yusuf e capitan Pierdicca) e recupera 11 palloni rispetto ai soli cinque delle avversarie alle quali non bastano i 21 punti e 10 rimbalzi di Beatrice Baldi.

PF Umbertide – Basket Girls Ancona 59 – 62 (17-14, 30-29, 40-53, 59-62)

PF UMBERTIDE: Sammartino* 11 (4/8, 1/4), D’Angelo F.* 2 (1/3 da 2), Scarpato, Pangalos* 9 (2/9, 0/3), Stroscio* 7 (2/7, 1/2), Gianangeli 6 (2/2 da 2), Colli NE, Paolocci, Gambelunghe NE, Baldi* 21 (9/14 da 2), Festinese NE, Cupellaro 3 (1/2 da 3)
Allenatore: Staccini M.
Tiri da 2: 20/45 – Tiri da 3: 3/13 – Tiri Liberi: 10/11 – Rimbalzi: 35 6+29 (Baldi 10) – Assist: 13 (Pangalos 6) – Palle Recuperate: 5 (D’Angelo F. 2) – Palle Perse: 14 (Pangalos 3)
BASKET GIRLS ANCONA: Pierdicca* 10 (2/4, 2/3), Baldetti NE, Francia, Pelizzari 5 (1/3, 1/2), Mataloni* 12 (4/6, 1/5), Carloni NE, Manizza NE, Barbakadze, Yusuf* 11 (3/9 da 2), Malintoppi* 9 (2/6, 1/2), Boric* 15 (3/9, 2/6)
Allenatore: Piccionne L.
Tiri da 2: 15/40 – Tiri da 3: 7/18 – Tiri Liberi: 11/15 – Rimbalzi: 38 9+29 (Yusuf 13) – Assist: 8 (Mataloni 4) – Palle Recuperate: 11 (Yusuf 3) – Palle Perse: 13 (Squadra 5)
Arbitri: Marianetti A., Antimiani S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *